52 Fatti e Curiosità sui puzzle

Ecco una lista delle curiosità sui puzzle:

1. L’inventore del Cubo di Rubik non si è reso conto di aver costruito un puzzle fino a quando non lo ha strapazzato la prima volta e ha cercato di ripristinarlo.

2. Il giorno prima delle elezioni presidenziali del 1996, il cruciverba del NYT conteneva l’indizio “Lead story in tomorrow’s newspaper”, il puzzle è stato costruito in modo che entrambi i risultati elettorali fossero risposte corrette, richiedendo altri 7 indizi per avere una doppia risposta.

3. Nel 2011, le persone che giocavano a Foldit, un gioco di puzzle online sulla piegatura delle proteine, hanno risolto la struttura di un enzima che causa una malattia simile all’AIDS nelle scimmie. I ricercatori hanno lavorato sul problema per 13 anni. I giocatori l’hanno risolto in tre settimane.

4. Will Shortz, il redattore dei cruciverba del New York Times, è l’unica persona al mondo ad avere una laurea in enigmatologia, lo studio dei puzzle.

5. C’è un’organizzazione segreta chiamata Cicada 3301 che pubblica online puzzle impegnativi, possibilmente per reclutare codebreaker e linguisti.

6. Klotski in origine era un puzzle meccanico.

7. L’Intelligenza Artificiale ha schiacciato tutti i record umani nel puzzle game “2048”, raggiungendo un punteggio elevato di 839.732 e battendo il gioco in sole 973 mosse senza usare alcun annullamento.

8. I puzzle sono diventati popolari durante la grande depressione, in quanto fornivano una forma di intrattenimento economica, duratura e riciclabile.

9. Quando il New York Sun fu rilanciato nel 2002, la sua prima edizione portò la soluzione all’ultimo cruciverba che il precedente Sun aveva pubblicato prima di essere piegato nel 1950.

10. Nel 1979, un artista britannico pubblicò un libro contenente indovinelli ed enigmi sul luogo in cui aveva sepolto un ciondolo in filigrana d’oro 18 carati e gioielli, dando il via a una caccia al tesoro mondiale che durò più di due anni e si concluse con uno scandalo.

11. Negli anni Venti, la gente temeva che i cruciverba potessero contribuire all’analfabetismo.

12. Nel 1944, per un’enorme coincidenza, fu stampato un cruciverba con le risposte, tutte contenenti i nomi in codice delle operazioni del D-Day, che mandò l’MI-5 nel panico pensando che i loro piani di invasione fossero stati scoperti.

13. L’acqua saponata può risolvere il rompicapo “collegare le città” in pochi secondi, collegando quattro pali con la minima lunghezza di strada possibile tra di loro, grazie alla sua tendenza a ridurre al minimo la sua energia libera.

14. Nel 1980, Ronald Graham offrì un premio di 100 dollari a chiunque potesse risolvere il suo “Boolean Pythagorean Triples Problem”. L’anno scorso, tre informatici hanno risolto il puzzle, utilizzando un supercomputer nel corso di 2 giorni, e ne sono usciti con una prova che occupa 200 TB di spazio di archiviazione.

15. La parola ladder puzzle è stata inventata da Lewis Carroll, autore di Alice’s Adventures in Wonderland.

16. La maggior parte dei cruciverba sono verticalmente simmetrici, il che significa che hanno lo stesso aspetto se li capovolgi.

17. In Canada, un puzzle matematico deve essere risolto per vincere la lotteria per classificarlo come “gioco di abilità” e non come gioco d’azzardo.

18. Quando si studia il motivo dell’azione positiva, i ricercatori hanno scoperto che i bianchi e i neri hanno ottenuto lo stesso punteggio quando gli è stata data una complessa serie di enigmi, ma solo il punteggio nero è sceso drasticamente quando gli è stato detto che i puzzle sono stati testati per l’intelligenza.

19. Il rompicapo matematico risolto da Matt Damon in Good Will Hunting è un semplice problema di teoria dei grafici.

20. Nel 2007 è stato pubblicato un puzzle e sono stati offerti 2 milioni di dollari di premi per la prima soluzione completa. Il concorso si è concluso a mezzogiorno del 31 dicembre 2010, senza trovare alcuna soluzione.

21. La frase “pensare fuori dagli schemi” è stata resa popolare dalla soluzione a un puzzle topografico che coinvolge 9 punti a forma di scatola.

22. L’originale King’s Quest, in uno dei puzzle più difficli della storia dei videogiochi, richiedeva al giocatore di indovinare il nome di Tremotino al contrario, ma utilizzando un alfabeto invertito (A=Z, B=Y, ecc.). La risposta corretta è “Ifnkovhgroghprm”.

23. Un autore di libri per bambini ha scritto una storia contenente un puzzle di parole in codice che porta a premi del valore di 1.000.000 dollari. I lettori hanno dovuto decifrare codici e indizi nascosti nella storia per trovare gettoni nascosti in tutti gli Stati Uniti. Ogni gettone trovato ha ricevuto un  gioiello del valore di oltre 50.000 dollari.

24. Il puzzle “Number Place” è stato originariamente creato negli Stati Uniti, ma non ha raggiunto la popolarità fino a quando non è stato mostrato in Giappone, in Giappone il puzzle è stato rinominato “Sudoku”. In seguito è tornato negli Stati Uniti, ma ha mantenuto il nome “Sudoku”.

25. Gli spazi vuoti nelle parole crociate si chiamano “Luce” perché aiutano a dare indizi anche per altre risposte.

26.  Gli individui affetti dalla Sindrome di Prader-Willi, una rara disabilità intellettuale che riduce il QI a 60 punti e compromette il linguaggio, sono molto più abili con

27. I più costosi puzzle moderni sono fatti di legno come quello di Stave.

28. Un abile artigiano può tagliare fino a 100 pezzi all’ora, ma è più usuale tagliarne 25 – 50 all’ora.

29. La Stave Company of America produce e vende la gamma più costosa di puzzle moderni. Già nel 1993 un puzzle Stave è stato venduto per oltre 12.000 dollari. Stave produce molti puzzle ogni anno, che vengono acquistati avidamente a prezzi di oltre 5.000 dollari l’uno.

30. Il modo più veloce per fare un puzzle è ordinare tutti i diversi colori in gruppi prima di iniziare. I veri ‘Esperti’ si alzano sempre in piedi !

31. Per un puzzle da 1.000 pezzi ci vorranno circa 30 minuti per ordinare tutti i pezzi nel modo giusto con i pezzi ‘Straight edge’ separati. È necessario raddoppiare questo tempo per ordinare tutti i pezzi in raggruppamenti di colore.

32. Anche se può sembrare strano, ci vorrà quattro volte più tempo per fare un puzzle da 1.000 pezzi che per fare un puzzle da 500 pezzi. Questo perché ogni volta che raddoppiate il numero di pezzi quadruplicate la difficoltà.

33. La compagnia Educa di Spagna si distingue per la produzione di alcuni dei più piccoli e dei più grandi puzzle disponibili in commercio.

34. I puzzle hanno perso popolarità per un po’ di tempo, ma ora stanno facendo un clamoroso ritorno. Le possibili ragioni sono: le migliori tecniche di produzione hanno portato a rompicapi migliori; i puzzle di qualità sono stati visti apprezzare notevolmente in valore; fanno una piacevole pausa dai giochi per computer onnipresenti!

35. I puzzle di legno stanno attirando un numero crescente di appassionati perché la tecnologia laser  hanno portato i costi di vendita al dettaglio a livelli ragionevoli.

36. È disponibile una colla speciale con la quale “montare” i puzzle completati e poi appenderli alla parete. Ricordate però che una volta che l’avete usata, non avete più un puzzle! Non può essere rifatto e non si apprezzerà in valore.

37. Gli artigiani sviluppano costantemente modi per rendere più difficile la soluzione dei puzzle. Le innovazioni includono ‘The Phoney Corner’ (un falso pezzo d’angolo nel MIDDLE di un puzzle) e ‘Color Line Cutting’ (un pezzo tagliato esattamente lungo la linea di demarcazione tra i diversi colori – un pezzo verde  può poi unirsi a un pezzo blu  e nessuno dei due pezzi dà un indizio sul colore del suo vicino).

38. Nel 1989 Stave ha pubblicato un puzzle senza soluzione – scherzo per la rabbia dei molti rompicapi che inconsapevolmente si sono sforzati di completarlo!

39. Il maggior numero di pezzi mai assemblati insieme in un unico puzzle è stato 209.250 al Grand Formosa Regent Hotel di Taiwan.

40. La parola “Jigsaw” è talmente radicata nella lingua inglese che oltre 140 società britanniche registrate la contengono nel loro titolo commerciale.

41. Ci sono diverse aziende che scatteranno una fotografia da voi fornita e la trasformeranno in un puzzle di legno di qualità.

42. Una recente innovazione tecnologica per il taglio di un puzzle è il getto d’acqua. Questo richiede una pressione dell’acqua fino a 20 tonnellate per pollice e fa sì che l’acqua viaggi al doppio della velocità del suono.

48. I primi puzzle (chiamati ‘mappe sezionate’) sono stati tagliati quasi due secoli e mezzo fa.

50. Alla fine del XIX secolo un seghetto alternativo in legno costava in media più di 1,00 sterline – più di quanto la maggior parte delle persone guadagnasse in una settimana.

51. Anche se un puzzle in cartone di 500 pezzi può ora essere prodotto in un batter d’occhio, ci vogliono circa quattro settimane e mezzo perché un artigiano assembli la forma che lo taglia.

52. Nell’aprile 2013 Dave Evans di Weymouth ha intagliato un enorme puzzle di 40.000 pezzi che è stato il più grande puzzle mai realizzato con il taglio a mano. Purtroppo è crollato e il disastro è stato ripreso in video!

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More